Wine App augura a tutte le mamme del mondo una serena “Festa della Mamma” in compagnia dei propri cari e di un buon bicchiere di vino.

Nell’antichità tra le popolazioni politeiste, esistevano riti cerimoniali e celebrazioni tradizionali che si rifacevano al culto della Madre Terra e celebravano le divinità femminili legate alla rinascita della natura in primavera, le genitrici, coloro che rappresentavano la fertilità e la vita.

Rea era per i Greci, la madre di tutti gli dei, la grande procreatrice, e un giorno all’anno veniva celebrata la sua figura e quella di tutte le madri per associazione.

Invece per i romani era Cibele, la divinità simbolo della Natura e di tutte le madri.

In Inghilterra le celebrazioni legate alla festa della mamma risalgono al XVII secolo. Originariamente il Mother’s Day non era inteso come un’occasione per festeggiare la propria madre, ma assumeva un significato completamente diverso. La festività, chiamata Mothering Sunday, coincideva con la quarta domenica di quaresima. In quel giorno, tutti i ragazzi che vivevano lontano dalle loro famiglie, chi per imparare un mestiere e chi perché costretto a lavorare fuori, potevano ritornare a casa per un giorno.

La tradizione del Mothering Sunday sopravvive ancora oggi in Inghilterra, dove è più comunemente conosciuta come Mother’s Day (Festa della mamma).

Se in America, Italia, Belgio, Germania, Giappone e in altri 34 Stati i festeggiamenti cadono la seconda domenica di maggio, in altri Paesi le date cambiano andando dal 14 ottobre della Bielorussia al 22 dicembre dell’Indonesia, al 12 agosto della Thailandia con rituali e usanze spesso molto diverse.

Wine App AUGURA a tutte le mamme del mondo una giornata speciale. Si consiglia per questa straordinaria festa, per colei che ci ha dato la Vita, di celebrarla con un buon bicchiere di vino.

Se si vuole premiare la sostenibilità si consiglia di scegliere tra le aziende vitivinicole che hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione “Insieme si Vince”

Le aziende che hanno aderito alla Campagna Insieme si Vince sono: le Tenute Olbios di Daniela Pinna (Olbia), la Tenuta Muscazega di Laura Carmina (Luras), la Cantina Tani di Angelica e Roberta Tani (Monti), l’Azienda Càlibri di Pietro Calvia e Stefania Brianda (Berchidda), la Cantina Nuraghe Crabioni di Alessandra Segnene (Sorso), la Cantina Sorres di Laura e Delia Fiori (Sennori) le Tenute Shardana di Daniela Giordo(Sassari), l’Accademia Olearia Tenute Fois della famiglia Fois Alessandro e Antonello (Alghero), l’azienda Gostolai di Tonino Arcadu (Oliena), Mura è Lughe di Valentina e Remo Caddeo (Dualchi), la Cantina Antonella Corda di Antonella Corda(Serdiana), Vini Apuani di Roberto Castagnini della Toscana, Bruchicello vini di Giovanni Palermo (Saraparuta) Sicilia.

Per essere sempre aggiornati si può scaricare gratuitamente da tutto il mondo  l’applicazione Wine app  AndroidApple e Web App

#latarraènellenostremani

Commenta