Grazie al progetto Medcliv Mediterranean Climate Vine & Wine Ecosystem “, coordinato dalla Fondazione Edmund Mach, possono partecipare al sondaggio online tutte le Cantine e viticoltori che si trovano nei 6 paesi dell’Europa mediterranea (Italia, Francia, Cipro, Portogallo, Slovenia e Spagna), per dare il proprio contributo ai cambiamenti che derivano dai cambiamenti climatici nella viticoltura in Europa.

Il progetto è cofinanziato da Eit Climate-Kic, l’agenzia europea fondata nel 2010 dall’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (Eit).
Al centro si trova l’ecosistema e il clima della viticoltura e il progetto analizzerà in dettaglio alcuni aspetti centrali della viticoltura: l’avanzamento fenologico, il problema della siccità, le ripercussioni sulle pratiche viticole e sulla qualità della viticoltura uva, mancanza di acqua e materia organica nel suolo, alterazioni chimiche dei mosti e alterazioni organolettiche dei vini.

Fino al 2022, Medcliv lavorerà per promuovere l’aggregazione degli “ecosistemi” nazionali nella catena di approvvigionamento del vino attorno agli effetti dei cambiamenti climatici.
L’indagine di ricerca online servirà a definire le priorità di azione definendo una mappa, regione per regione, delle urgenze percepite nel settore vitivinicolo verso i cambiamenti climatici. I risultati aiuteranno a identificare possibili scenari di evoluzione nella gestione dei vigneti e nella pratica enologica, nonché nell’atteggiamento di intraprendere possibili azioni per mitigare le emissioni.

Wine App sensibile alle problematiche ambientali invita i viticoltori a partecipare a questo sondaggio. L’unione fa la forza e la Terra e il Mare sono nelle nostre mani.

Sondaggio on lilne

Commenta